Per residenza si intende il luogo in cui una persona dimora abitualmente in modo stabile e continuativo. Chi intende trasferire la propria residenza presso il Comune di Firenze deve inoltrare la richiesta del trasferimento secondo le modalità richieste. Se il trasferimento riguarda il nucleo familiare, la domanda può essere inoltrata da uno dei componenti maggiorenni in possesso di un documento di riconoscimento in corso di validità e delle copie dei documenti degli altri componenti maggiorenni del nucleo familiare.

Di seguito il menu dell'articolo

Gli uffici anagrafici competenti del Comune possono aiutarti per il tuo Cambio di residenza a Firenze

L’ufficio anagrafe del comune di Firenze garantisce l’iscrizione al registro a seguito dell’inoltro della domanda, previo accertamento della veridicità dei dati. La richiesta di cambio di residenza può essere prenotata telefonicamente chiamando il Call-Center 055 055 dalle ore 8,00 alle ore 20 dal lunedì al sabato.

Occorre presentarsi – previo appuntamento - presso il Punto Anagrafico Decentrato di Piazza della Libertà, n 12 – Parterre. Per i cittadini stranieri non comunitari, occorre presentarsi

presso lo Sportello Immigrazione a Villa Pallini, in Via Baracca, n. 150/P negli orari di apertura indicati alla pagina relativa.

Modalità di presentazione della richiesta di variazione di residenza

Tutti i richiedenti, inclusi i cittadini comunitari ed extra-comunitari possono presentare le dichiarazioni anagrafiche anche in uno dei seguenti modi:

  • per raccomandata all'indirizzo: Comune di Firenze - Direzione Servizi Demografici "RESIDENZA" - Palazzo Vecchio - Piazza della Signoria, 1 - 50122 Firenze;
  • per fax al n. 055 2616903;
  • per via telematica all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La trasmissione per via telematica è consentita ad una delle seguenti condizioni:

  • che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
  • che l’autore sia identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  • che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
  • che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

I documenti richiesti in caso di Cambio di residenza a Firenze

cambio residenza Firenze

I documenti richiesti sono:

  • Carta d'Identità o altro documento di riconoscimento in corso di validità (Passaporto, Patente di guida ecc...), in originale ed in fotocopia almeno del dichiarante (colui che firma la dichiarazione);
  • tessera sanitaria in originale ed in fotocopia di ogni componente il nucleo familiare.
  • Modulo iscrizione anagrafica una persona (dichiarazione di cambio di residenza)
  • Modulo Motorizzazione

Per coloro che provengono dall'estero, oltre ai suddetti documenti (passaporto, modulo di richiesta, tessera sanitaria, patente) dovranno presentare la seguente documentazione:

  • Se lavoratore dipendente : Contratto di lavoro subordinato registrato.
  • Se lavoratore autonomo: Documento attestante l'iscrizione ad una Camera di Commercio o Partita IVA.
  • Se studente (corsi d'istruzione o di formazione professionale): Documentazione attestante l'iscrizione presso un Istituto Pubblico o Privato riconosciuto; Dimostrazione di disponibilità finanziaria;Polizza di Assicurazione Sanitaria di copertura delle spese sanitarie o altro titolo idoneo.

Se non appartenente alle precedenti categorie: Dimostrazione della disponibilità delle risorse economiche sufficienti al soggiorno per sè e per i propri familiari;Polizza di Assicurazione Sanitaria di copertura delle spese sanitarie

Comunicazione di occupazione dei locali

Il cittadino è tenuto alla comunicazione di occupazione di locali ed eventuali locali di pertinenza ai fini dell’applicazione della i TA.RI. (Tariffa Rifiuti) presso gli Uffici TA.RI. di ALIA Servizi Ambientali S.p.A. in Via Baccio da Montelupo, 52 - 50142 Firenze.

Contributo Video

Aggiornamento 2022

Per coloro che intendono trasferire la propria residenza presso la cittá di Firenze, l'iter procedurale è rimasto pressoché lo stesso in questi anni. Tuttavia, si è sempre piú agevolato l'utilizzo della posta elettronica certificata, sia per quanto riguarda gli uffici comunali a cui si puó inviare la richiesta del cambio di residenza e sia da parte degli stessi richiedenti. Questi ultimi, comunque, possono inviare la documentazione richiesta alla PEC comunale utilizzando anche un semplice account di posta elettronica tradizionale e non necessariamente una PEC privata.

Nel caso appunto si utilizzasse la modalitá telematica, il richiedente deve inviare la scansione dei documenti richiesti per mezzo di un unico file e non in piú files separati. Inoltre, connessa alla richiesta del cambio di residenza, vi deve essere la compilazione dei moduli appositi per la TA.RI. Comunale (come detto, la tassa sui rifiuti), attraverso cui si deve effettuare l'iscrizione-denuncia variazione, ai fini del pagamento di tale genere di tassa. Il suddetto modulo è possibile trovarlo e scaricarlo sul sito di ALIA Firenze oppure direttamente sulla pagina TA.RI. Firenze.

Un aspetto importante riguarda, inoltre, le comunicazioni riguardanti cambi di residenza connesse alle convivenze di fatto (Legge Cirinná – Legge nº76 del 20 Maggio 2016). In questo caso, è possibile fare riferimento ad apposita scheda presente sul sito internet del Comune di Firenze. Situazioni particolari riguardano anche eventuali soggetti ospitati. Infatti, tra la documentazione richiesta, vi anche la "dichiarazione ospitante", con cui questo presta il proprio consenso al cambio di residenza, a cui poi si deve aggiungere un documento di riconoscimento dell'ospitante.

Per quanto riguarda la tempistica necessaria, i mezzi telematici hanno ridotto considerevolmente i tempi di attesa. Al momento sono nell'ordine di 2 giorni lavorativi per la registrazione delle dichiarazioni anagrafiche e di circa 45 giorni per l'accertamento dei requisiti, salvo esito negativo dell'accertamento stesso. Per effettuare il cambio di residenza, non sono previsti costi, in quanto il tale servizio risulta completamente gratuito.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Voltura acea: il fac-simile del modello per il contratto di subentro

Voltura acea

Vi proponiamo di seguito il modello da compilare per richiedere un subentro del contratto acea energia. Ovviamente abbiate cura di compilarlo a dovere prima di consegnarlo. Confrontatevi in maniera approfondita con persone che hanno già affrontato un'operazione del genere ed eventualmente chiamate il numero verde Acea per avere conferma riguardo alcuni dubbi che potrebbero sorgere. Lasciate un commento e/o condividete l'articolo se vi è piaciuto e se vi è servito e l'avete trovato utile.

Documenti volture Eni: cosa serve?

È il contemporaneo passaggio del contratto di fornitura da un cliente a un altro senza interruzione dell'erogazione di energia elettrica o di gas. La voltura è una pratica strettamente necessaria quando si effettua il cambiamento del proprietario di un immobile, il quale dovrà, di conseguenza, diventare successivamente anche intestatario di tutte le utenze attive dell’immobile, come ad esempio i servizi di gas, luce, telefono e altro ancora.