Il mancato adempimento del pagamento di un debito contratto con l’agenzia Equitalia può dar corso a procedure cautelari, come l’ipoteca, ma non tutti sanno che c’è una soglia sotto la quale è possibile richiedere la cancellazione dell’ipoteca a spese dell’Agenzia di riscossione.

Il decreto 16/2012 sancisce la nuova soglia per la cancellazione del debito

Come stabilito dal D.L. 2 marzo 2012, n. 16, convertito con modificazioni dalla legge 44/2012, l’Agente della riscossione non può iscrivere ipoteca se l’importo complessivo del credito per cui si procede è inferiore a 20 mila euro.

Valore retroattivo del decreto

Con la sentenza nr. 5771 del 12 aprile 2012 pronunciata dalla Corte di Cassazione, a Sezioni Unite, si reputano illegittime le iscrizioni di ipoteche Equitalia per importi inferiori a 20.000 € (il limite precedente era di 8.000€, D.L.40/2010) e che il divieto di iscrivere ipoteca per i crediti vantati dal Fisco di importo inferiore a 8.000 euro, deve intendersi applicabile anche in via retroattiva alle ipoteche iscritte precedentemente all’entrata in vigore del D.L. 40/2010.

Quindi secondo le Sezioni unite della Cassazione, il divieto di procedere alle iscrizioni di ipoteche per debiti inferiori a 8.000 euro, in virtù del combinato disposto degli articoli 76 e 77 del D.P.R. n. 602/1973, vale anche per il passato.

Inoltre, la sentenza obbliga Equitalia ad operare a proprie spese le cancellazioni richieste dai cittadini. Pertanto spetta a quanti abbiano un’ipoteca iscritta su un proprio bene immobile per un debito verso il Fisco inferiore a 20.000 euro, presentare/reiterare alla società di riscossione istanza di cancellazione.

Sotto i 20.000 euro è possibile richiedere la cancellazione dell’ipoteca esattoriale

La cancellazione dell’ipoteca operata da Equitalia per importi inferiori ai 20 mila euro potrebbe inserirsi nell’insieme di facilitazioni per imprese e contribuenti introdotte dal decreto fiscale del governo Monti che prevede, tra l’altro, la necessità di informare il contribuente in forma preventiva dell’intenzione di procedere a ipoteca.

Modulo/istanza di cancellazione dell’ipoteca Equitalia

busta paga 1217

Questa richiesta di cancellazione dell’ipoteca vale solo per importi sotto i 20.000 euro. Da inoltrare tramite Raccomandata AR (o a mano)

ISTANZA DI RIESAME / CANCELLAZIONE IPOTECARIA

Spett.le Equitalia Spa,

Sportello di ...................................................

 

Il/La sottoscritto/a.............................................................................................................................................

nato/a a.....................................................................................................................................il.......................

codice fiscale........................................................................

residente in ...........................................................................................................

(qualora l'iscrizione attenga ad una persona giuridica, aggiungere: nella sua qualità di legale rappresentante

della società' .............................. con sede in .............................)

PREMESSO CHE

- in data......................................... è stata iscritta ipoteca sul/i proprio/i immobile/i sito/i in ........................................................ via......................................................................................................... ;

- il debito contestato è di importo inferiore ad Euro 20.000,00;

- la recente sentenza della Corte di Cassazione a Sezioni Unite n. 5771 del 12 aprile 2012 ha ritenuto illegittime le iscrizioni ipotecarie immobiliari effettuate dalla società di riscossione per importi inferiori al limite previsto per legge;

- tale limite è stato imposto dal legislatore nazionale con decreto legge n. 16 del 2 marzo 2012, convertito in legge n. 44 del 26 aprile 2012;

- pertanto i presupposti per il mantenimento della misura cautelare sono insussistenti.

CHIEDE

il riesame della posizione nonché la cancellazione d'ufficio dell'iscrizione ipotecaria sopra descritta, con oneri di iscrizione e cancellazione a carico della società di riscossione entro 30 giorni dal ricevimento della presente, nonché la comunicazione tempestiva della avvenuta cancellazione al seguente recapito............................................................................................................................................

Si allega fotocopia del documento di identità

In fede,

................................................................................., lì .................................................................

Firma

..................................................................................................................

Autore: Enrico Mainero
Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).

Altri articoli che potrebbero interessarti

Le migliori buste per qualsiasi tipo di occasione

buste-personali.jpg

La tecnologia ha fatto passi da gigante: ci interfacciamo sempre più in un mondo telematico, dove le conoscenze virtuali sono all’ordine del giorno, così come il lavoro sui social media con dispositivi sempre più performanti.