Richiedere il duplicato del proprio codice fiscale o comunicare il cambio di domicilio e di residenza. Nulla di più semplice con i modelli per documenti da copiare dal sito.

La storia, purtroppo, ci insegna che lo sviluppo tecnologico spesso e volentieri fa a pugni con usi e consuetudini solidificate nel tempo. Il primo caso che risalta alla mente è quello dei quotidiani che con l’ormai disponibilità online hanno visto ridurre il numero di vendite in modo esponenziale.

Durante la vita lavorativa di una persona e quindi lo svolgimento di una qualsiasi attività professionale, può capitare che, in situazioni particolari, gli venga richiesto di produrre ed esibire un attestato di servizio (o definito anche certificato di servizio lavorativo). Sebbene alcuni sappiano cosa esso sia, altre persone invece potrebbero non conoscere tale documento. In effetti, come abbiamo detto, non è un’attestazione che viene richiesta frequentemente, ma solo in alcuni casi specifici e di cui parleremo più avanti.

Immagine esemplificativa per l'articolo che tratta del Il Modulo della Raccomandata 1

Sebbene al giorno d’oggi la tecnologia di internet e dei computer permette di effettuare comunicazioni in tempo reale, in alcuni casi si ha ancora necessità di spedire materialmente lettere e pacchi importanti. E da questo punto di vista, le Poste Italiane, col trascorrere del tempo, hanno migliorato e velocizzato i loro servizi. Uno dei più rapidi ed efficaci è quello fornito dalla cosiddetta Raccomandata 1.

ICRIC è l’acronimo di Invalidità Civile Ricoveri. Riguarda gli invalidi civili che godono di indennità di accompagnamento. Nel 2017 sono state varate alcune semplificazioni che riguardano tale Modello, in modo da renderne più semplice ed immediata la presentazione.

Lo stato di famiglia è il documento che contiene il numero dei componenti appartenenti al nucleo familiare. Per ottenere lo stato di famiglia, è necessario recarsi all'Anagrafe presentando un documento valido d'identità (carta d'identità, passaporto, patente di giuda ecc.). Prima di effettuare la richiesta, bisogna sapere che saranno possibili alcune spese quali: 0.26 euro in carta libera; 0,52 euro da aggiungere alle 14,62 euro (imposta di bollo vigente) se in bollo.

Guide

  • Guida completa su come fare una disdetta assicurazione per la casa

    La sottoscrizione di una polizza assicurativa per la casa è sempre molto utile, ma a volte può ricorrere la necessità di effettuare una disdetta dell’assicurazione per la casa perché si è insoddisfatti della compagnia con cui la si è stipulata, il premio è aumentato, l’assistenza non è soddisfacente in sede di sinistro. La disdetta ha dei costi, sebbene si è liberi di disdire in qualsiasi momento, salvo alcune eccezioni. 

     
  • Assicurazione affitto casa: tutto quello che devi sapere

    I proprietari di immobili – che non siano la “prima casa” – trovano nell’affitto un investimento conveniente, ma sono anche consapevoli del rischio derivante dalla morosità dell’inquilino che non paga il canone d’affitto. Fino a qualche anno fa, l’unica “assicurazione” che i proprietari di un’abitazione pretendevano dall’inquilino era la caparra o più correttamente la cauzione del versamento anticipato di alcune mensilità (generalmente tre); oggi è sempre più frequente la stipula di appositi contratti di assicurazione affitto casa per tutelarsi da rischi e morosità. 

     

Moduli

Guida completa su come fare una disdetta assicurazione per la casa

La sottoscrizione di una polizza assicurativa per la casa è sempre molto utile, ma a volte può ricorrere la necessità di effettuare una disdetta dell’assicurazione per la casa perché si è insoddisfatti della compagnia con cui la si è stipulata, il premio è aumentato, l’assistenza non è soddisfacente in sede di sinistro. La disdetta ha dei costi, sebbene si è liberi di disdire in qualsiasi momento, salvo alcune eccezioni.