La motorizzazione – insieme al PRA (Pubblico Registro Automobilistico) – è un ufficio pubblico preposto alla gestione delle normative sui veicoli circolanti. La sede centrale si trova Roma, ma si contano numerose sedi legali regionali della motorizzazione in tutta Italia per decentralizzare e velocizzare alcune pratiche automobilistiche. Una sede della motorizzazione si trova anche a Milano.

Dove si trova la motorizzazione di Milano e quali sono orari di apertura

L’ufficio principale della Motorizzazione di Milano si trova in Via Cilea 119.

Gli orari degli uffici della motorizzazione di Milano sono dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 12:00 e solo il martedì è prevista anche l’apertura pomeridiana dalle 14:45 alle 16:45. Gli orari possono subire modifiche in base alle festività o altre occorrenze.

Alcuni servizi e uffici della motorizzazione sono dislocati in sedi e piani diversi e possono osservare orari diversi; nello specifico:

  1. Ufficio Incidenti e Ostativi (primo piano stanza n.2, Via Cilea, 119):riceve dal lunedì al venerdì dalle 8:45 alle 11.30 e,  martedì dalle ore 14.45 alle ore 16.15 -
    e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
  2. Nazionalizzazione Veicoli Esteri: stessi orari, ma a partire dal 5 aprile2018 lo sportello è chiuso nella giornata di mercoledì;
  3. Reparto Albo Autotrasportatori (secondo piano scala "B" di Via Cilea, 199 - seguire le  indicazioni e le frecce di colore rosso): lo sportello è aperto nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8:45 alle 12:00. Il ritiro dei biglietti numerati di prenotazione si effettua dalle ore 8:30 alle ore 11:45. Gli interessati sono pregati di attendere la chiamata nell’apposita sala d’aspetto. Recapiti telefonici  02 35379 297 - 02 35379 334.
  4. Ufficio Immatricolazioni: effettua le operazioni di aggiornamento della Carta di Circolazione per trasferimento di proprietà del veicolo direttamente allo sportello dal lunedì al venerdì dalle 8:45 alle 11:30. Per l’accettazione della pratica è necessario compilare il mod. DTT 2119 che è possibile ritirare in sede o scaricare dal sito della motorizzazione. Centralino Ufficio Immatricolazioni: Tel 0235379211
    1. Ufficio Immatricolazioni con Titolo - Trasporto Merci/Autobus/Taxi: 0235379224/225
    2. Ufficio Trasporto Merci Conto Terzi: 0235379219 e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
  5. Ufficio Conversioni Patente: ricevedal lunedì al venerdì dalle ore 8.45 alle ore 12.00;
  6. Ufficio Navigazione (terzo piano di Via Cilea, 119): riceve il Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 9:00 alle 12:00; e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
  7. Ufficio Macchine Agricole ed Operatrici:riceve il Lunedì e il Mercoledì  dalle 8:45 alle 12:00;
  8. Ufficio art.80 Autofficine Autorizzate(primo piano stanze 1.16 - 1.17 di Via Cilea 119): riceve il Lunedì e il Giovedì  dalle 9:00 alle 12:00 - Fax 0235379352 – e-mail:   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
  9. Ufficio Trasporto Pubblico di persone con Autobus(secondo piano stanza 2.23): riceve nei giorni di Lunedì, Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 8:45 alle 12:00 – tel: 02.35379332; 02.35379333
  10. Ufficio Commissione n°1 di Milano per i Consulenti alla sicurezza per il trasporto di merci pericolose (secondo piano stanza 2.14): i giorni di ricevimento al pubblico sono il lunedì e il mercoledì dalle ore 9:30 alle 12:00 tel: 0235379306 - fax : 0235379417 – E-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Come raggiungere la motorizzazione di Milano

La sede principale della motorizzazione di Milano è raggiungibile comodamente con i mezzi pubblici. La città ha una rete di collegamenti efficienti per cui ci si arriva in metro con la linea M1, in tremo con le linee ferroviarie regionali e locali: RE4, S11, S5, S6 e con le linee di autobus n. 69 e 80 che fermano in prossimità di Via Cilea, 119. In base ai principali punti di partenza, i mezzi da prendere i tempi medi di percorrenza sono i seguenti:

  • Da Piazza Cinque Giornate: autobus n. 73, a seguire il n. 91 e infine in n. 69. Tempi stimati 87 minuti.
  • Dalla sede “Nokia Italia”: autobus n.91 e a seguire il n. 69. Tempi stimati di percorrenza 50 minuti.
  • Da Zona Navigli: si prende l’autobus 47, poi il n. 90 e infine il n. 80 per 78 minuti d percorrenza.

Il tempo è notevolmente soggetto a variazioni dovute al traffico urbano più o meno intenso in città.

Le fermate più vicine alla Motorizzazione civile sono:

  • In Via Cilea – fermata “Motorizzazione Civile”: si trova 87 m dalla sede e ci si arriva in due minuti dalla fermata.
  • In Via Cilea, 120: una fermata sposta un po’ oltre la sede a 100 metri, ma sempre facilmente raggiungibile a piedi in pochi minuti dalla fermata;
  • Molino Dorino, per chi prende la metro M1, la fermata su Molino Dorino dista circa 380 m dalla sede e a circa 5 minuti di cammino.


Storia e organizzazione della motorizzazione civile in Italia

In Italia, la motorizzazione civile è un organo diretto dal Ministero della Infrastrutture e Trasporti attraverso la Direzione generale per la Motorizzazione. Nell’Unione Europea, le attività della motorizzazione civile sono armonizzate, salvo eccezioni, e coordinate dalla Conferenza Europea dei Ministri dei trasporti.

Una prima normativa che organizzava la motorizzazione privata risale al Regio Decreto n. 7 del 29 luglio 1909, mentre il termine vero e proprio di “Motorizzazione Civile” compare formalmente nel Decreto Legislativo n. 370 del 5 maggio 1941 e successivamente nel Decreto Luogotenenziale n. 413 del 12 dicembre 1944 in cui il Ministero delle Comunicazioni – fino ad allora competente come organo di sorveglianza su tutti i veicoli a trazione meccanica – si sdoppia in due dicasteri: Ministero dei Trasporti e Ministero delle Poste e Telecomunicazione. La Motorizzazione Civile viene assegnata, così, al Ministero dei Trasporti. Già nel secondo dopoguerra, il D. lgs. n 557 del 7 maggio 1948 trasferisce tutte le competenze degli allora circoli ferroviari di ispezione al neo istituito Ispettorato della Motorizzazione Civile e Trasporti in Concessione (MCTC) e la conseguente istituzione degli ispettorati compartimentali, ponendo le basi di un’organizzazione periferica strutturata inizialmente su base regionale. La motorizzazione civile come è strutturata oggi risale al 1999 quando le competenze di carattere tecnico passano al Dipartimento per i Trasporti Terrestri del Ministero dei Trasporti (oggi Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti). L’organizzazione periferica si è ulteriormente parcellizzata e capillarizzata nelle suddivisioni provinciali con gli Uffici della Motorizzazione Civile (UMC).

Dislocamento degli UMC e competenze

L’articolazione degli UMC è di carattere provinciale e sono uffici periferici con una ampia distribuzione territoriale che svolgono essenzialmente attività in materia di sicurezza dei sistemi di trasporto a impianto fisso e i Centri di Prova Autoveicoli con attività specifiche in ambito di omologazione dei veicoli a motore. Inoltre, a fianco alle competenze tipiche legate al controllo dei veicoli e dei conducenti, gli UMC provinciali si occupano di attività correlate all’autotrasporto di cose e persone, in base ai seguenti settori:

  • Conducenti: servizi di rilascio per esame e documentazione di patenti di guida, Certificati di Abilitazione Professionale, Carta di Qualificazione del Conducente, pareri tecnici in materia si sospensioni delle patenti, partecipazione alle commissioni per l’abilitazione all’esercizio di attività di istruttore e insegnante nelle autoscuole, partecipazioni a commissioni mediche per accertamento dell’idoneità psico-fisica alla guida.
  • Veicoli: attività relative a collaudi, revisioni veicoli, immatricolazioni.
  • Autotrasporto di persone e cose: rilascio di copie conformi, partecipazione al Comitato provinciale per l’albo degli autotrasportatori, rilascio autorizzazioni per autobus destinati al servizio di linea o di noleggio, gestione delle autolinee di competenza stradale e documenti di viaggio, rapporti istituzionali, partecipazione alle varie commissioni per l’accertamento delle capacità professionali di autotrasportatori e rilascio delle relative licenze.
  • Navigazione interna e da diporto: gli UMC sono anche competenti in materia di collaudo e accertamenti tecnici su imbarcazioni che transitano nelle acque interne, tenuta del Registro Imbarcazioni da Diporto, rilascio di patenti nautiche da diporto entro le 12 miglia dalla costa.

Infine, è competenza della Motorizzazione Civile ogni attività di controllo e ispezione legata alla sicurezza dei settori di cui si occupa, nonché prevenzione, informazione e repressione di ogni uso scorretto o inappropriato delle strade.