In alcune circostanze, si ha la necessità di dover spedire dei documenti cartacei importanti ad una società o persona e non si può utilizzare la moderna e pratica email, di conseguenza si potrebbe usare la classica spedizione postale. Una delle modalità più diffuse di spedizioni nel nostro Paese è la tradizionale raccomandata. Questa, rispetto agli anni passati, evidenzia un miglioramento sia nella velocità di viaggio e consegna che nell'efficienza generale del servizio.

La raccomandata è un sistema ritenuto ancora molto affidabile per l’invio di documenti importanti o per affidare qualsiasi cosa per cui si desidera essere certi della ricezione, ma è anche una modalità di spedizione molto lenta.

Per accelerare i tempi di spedizione e consegna, da anni, è stata promulgata la PEC posta elettronica certificata che ha lo stesso valore legale di una raccomandata cartacea spedita tramite ufficio postale e che è obbligatoria quando si “interloquisce” con l’amministrazione pubblica. Tuttavia, la PEC non è molto diffusa – sia perché attivarla ha un costo, sia perché non si è sicuri dell’affidabilità del sistema e sia perché non è pratica da utilizzare nelle comunicazioni tra privati. Quindi, la vecchia raccomandata cartacea è sempre valida e apprezzata in determinate circostanze; per sentirsi sicuri che la posta arrivi a destinazione o per timore di inefficienze del servizio postale, vi sono diversi modi per controllare la tracciabilità della raccomandata. Ecco come fare per rintracciare una raccomandata.

Si farà riferimento naturalmente alla raccomandata di tipo tradizionale, anche se negli ultimi anni è stata lanciata (e con notevole successo) la cosiddetta Raccomandata 1, che prevede un servizio di spedizione e consegna molto più veloce rispetto a quello consueto (1 sta appunto per i giorni necessari alla consegna, a parte quello di spedizione). Questo servizio prevede tuttavia costi maggiori rispetto al tradizionale, ma i servizi di tracciabilità sono praticamente i medesimi. Torniamo comunque alle modalità esistenti per verificare una spedizione.

Il servizio online di Poste Italiane per rintracciare una raccomandata

Poste italiane mette a disposizione un servizio online che si chiama “Dove e quando”, accessibile sia da PC che da smartphone o tablet. Per accedere al servizio è sufficiente connettersi con il sito di Poste Italiane, selezionare il servizio “Come e quando” e quando appare la pagina del servizio bisogna inserire nel campo posto a destra della voce “Cerca spedizione” il codice di invio della raccomandata eliminando trattini e spazi eventualmente presenti e cliccare sul tasto giallo “Cerca”, posto in basso.

Ovviamente, per effettuare la ricerca bisogna munirsi del tagliandino cartaceo rilasciato al momento della spedizione dall’ufficio postale come ricevuta dove è riportato il codice di spedizione; quindi non bisogna né perdere né buttare via la ricevuta se si intende seguire il tracciamento dell’invio.

Se si necessita di rintracciare più di una raccomandata, sulla stessa pagina di accesso al servizio, si seleziona la voce “Ricerca multipla” a destra e si digita nel campo di ricerca i codici delle raccomandate da rintracciare. È possibile effettuare la ricerca contemporaneamente per un massimo di dieci codici separati da una virgola e, al termine dell’inserimento, premere il tasto “Cerca”, in basso.

In alcuni casi, il sistema richiede di specificare il periodo di invio della raccomandata, per cui dal menù a tendina mostrato dal servizio, in corrispondenza della voce “Periodo”, sarà sufficiente selezionare una delle opzioni temporali suggerite e premere nuovamente il tasto “Cerca”.

Il risultato della ricerca compare in basso. Se il codice è stato digitato correttamente così come i dati temporali, il sistema di monitoraggio di Poste Italiane visualizza le informazioni relative alla spedizione e lo stato dell’arte. L’esito della ricerca permette di verificare lo stato della raccomandata se è stata presa in carico, se risulta in transito, in consegna, oppure consegnata. Se la raccomandata ha concluso l’iter ed è stata consegnata, appare l’etichetta “Consegnata” colorata di verde. Digitando su “Dettagli della spedizione” è possibile controllare le informazioni relative alla data e ora dei vari passaggi o “stati di lavorazione” e il luogo di smistamento o trattamento dell’operazione.

Se si ritiene necessario, è possibile stampare in formato .pdf o scaricare il tracking (tracciamento) della raccomandata cliccando sul tasto “Download”, oppure richiedere una copia da inviare per posta elettronica indicando uno specifico indirizzo e-mail dal link “Mail”.

Consultazione del Servizio di Poste Italiane da smartphone o tablet

Per consultare il servizio dal proprio dispositivo mobile, si possono scegliere due opzioni:

  1. Accedere utilizzando il browser web del dispositivo seguendo i passaggi come da PC, spiegati nel paragrafo precedente;
  2. Scaricare e installare l’app Ufficio Postale compatibile per dispositivi iOS e Android, attivando le funzioni di ricerca integrate e selezionando il servizio “Cerca Spedizioni” e seguire le indicazioni a video (inserisci codice raccomandata e data di spedizione), infine premere sulla voce “Procedi” per ottenere i risultati di ricerca.

Il servizio di tracciamento della raccomandata è attivo – sia per PC che per dispositivi mobili – tutti i giorni dalle 7.00 alle 23.00.

Nel caso in cui, nonostante la ricerca sia stata effettuata inserendo correttamente i dati, ma non si ottiene alcuna informazione riguardo la propria raccomandata, è possibile effettuare un’indagine più approfondita rivolgendosi presso l’ufficio postale più vicino oppure tramite il servizio di assistenza ai clienti telefonico di Poste Italiane.

Come abbiamo detto, la verifica dello stato della spedizione è possibile effettuarla attraverso internet e l'uso di vari dispositivi mobili o di un computer. Tuttavia, per coloro che non avessero molta dimestichezza con questa tecnologia, si può effettuare anche una chiamata al numero verde 803160 (accessibile dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 20), che potrà fornire informazioni utili per rintracciare la raccomandata. Anche in questo caso, naturalmente, bisogna avere a disposizione il codice invio della spedizione.

Un'ulteriore modalità di ricerca è a disposizione di coloro che posseggono come operatore telefonico del proprio cellulare Postemobile. Infatti è possibile effettuare una ricerca della spedizione eseguita direttamente sul proprio smartphone, attraverso il pratico servizio Cerca Spedizioni. Come si può notare, le modalità offerte da Poste Italiane per verificare lo stato di spedizione di una raccomandata sono molteplici, tuttavia non sono le uniche a disposizione degli utenti.



Come rintracciare una raccomandata tramite servizi di terze parti

Se il servizio di Poste Italiane non dovesse risultare soddisfacente o troppo lento o, per questioni di gusto, la grafica non riesce a semplificarti la consultazione è possibile utilizzare sia per il PC che per i dispositivi mobili, altre applicazioni per rintracciare una raccomandata. La maggior parte di questi servizi permettono di rintracciare le spedizioni effettuate anche con altri corrieri, non solo raccomandate, oltre che seguire il tracking di posta in ricezione, quindi con la possibilità di monitorare non solo le proprie spedizioni, ma anche quelle che si sa di dover ricevere.

Le principali app per rintracciare una raccomandata

Dal momento che con gli smartphone e i tablet è possibile fare la maggior parte delle cose che si fanno con il PC in mobilità, avendo un dispositivo mobile più facilmente a portata di mano, di seguito si riportano le app mobile per seguire il tracking di una spedizione, alcune gratuite altre a pagamento:

  • Deliveries: è un app a pagamento dal costo di 4,99 € con la quale poter rintracciare le spedizione effettuate da diverse aziende e corrieri del mondo. L’applicazione è disponibile solo per apparecchi iOS.
  • Deliveries Package Tracker: è tra le migliori app di tracking per spedizioni effettuate dalla maggior parte dei corrieri nel mondo e offre diverse funzioni extra, come la scansione del QR code e dei codici a barre, senza digitare manualmente il codice con il rischio di errori. L’app è gratuita e disponibile solo per dispositivi Android.
  • iTracking Lite: è l’app italiana più famosa per il tracciamenti delle spedizioni di vari corrieri internazionali e anche delle raccomandate postali. È disponibile sia per dispositivi Android che iOS e ha una versione base gratuita. Se si desidera passare alla versione senza pubblicità e con un numero maggiore di corrieri consultabili, bisogna passare alla formula a pagamento.

A questo punto, non resta che scegliere comodamente la modalità attraverso cui verificare lo stato della spedizione della raccomandata e con quali strumenti farlo.